WebSoap – Sta arrivando Vite Colorate

Sta per arrivare nella nostra sezione “Sol Soap & Fiction“, la creazione di Giuseppe Cossentino (fratello di Sante) dal titolo Vite Colorate. L’opera è stata già pubblicata nel suo portale personale, ma ha deciso di dare una nuova opportunità alla sua Soap riproponendola nel portale che da ormai un anno vi offre Il Colore dei Sogni, Carisma, Dietro la luna e Uno sguardo sul mare… Di seguito, la scheda di presentazione! Le storie verranno pubblicate su SOL Soap & Fiction.

“Vite colorate” racconta la vita di tutti i giorni di un quartiere cittadino nel cuore di Torino che ha i molti colori della vita: che non è mai soltanto rosa, e neppure mai soltanto nera. Ma che ha i suoi giorni rossi di passione, verdi di speranza, gialli di allegria.

Basta affacciarsi, sul quartiere per vedere che ci sono tante persone che hanno i nostri stessi problemi, persone che possiamo aiutare e che ci possono aiutare a rispondere alle domande di tutti i giorni. Una umanità variegata, proprio come quella che ci abita accanto: i luoghi canonici degli incontri quotidiani: un bar, una boutique, un beauty center, un ospedale, un fioraio, un piccolo Atelier. . Il quartiere diviene un simbolico teatro di vita, in cui le persone e le problematiche sociali di tutti i giorni si incontrano dove la comunità si confronta per trovare le risposte ai suoi interrogativi. Al centro delle storie ci sono quattro  famiglie principali e un gruppo di ragazzi che vive in una mansarda.

Gli Oliviero, è senza dubbio una delle famiglie più ricche e famose di Torino che abita in una meravigliosa villa sui colli,là dove si riesce a dominare la città e dove i problemi appaiono più piccoli e lontani. I Guarini che rappresenta la classe  medio borghese, la classica famiglia italiana allargata.

I Petrucci, famiglia di ristoratori un po’ anomala, formata, da nonna, figlia e figlio adolescente…

I Beccaria, una modesta famiglia che abita in un vecchio appartamento del centro storico, in prossimità del fiume e della città universitaria. Una famiglia con problemi economici.

Ed infine un gruppo di ragazzi, che vive in affitto in mansarda, diversi tra loro per carattere ed estrazione sociale.

Insomma, una vera e propria saga, un manifesto della società di oggi, un prodotto con delle tematiche sociali.

Una soap opera per antonomasia, che non ha paura di parlare di prostituzione, droga, alcolismo, rumori interaziali, violenza coniugale, introducendo nella quotidianità della storia situazioni scomode che fanno parte della nostra vita, ignorando il gusto del glamour  e patinato che caratterizza gli altri serial. Non esita nel raccontare storie scomode, affrontando delicati temi a sfondo sociale anche quelli contro tendenza, come il tema dell’ adozione da parte di un transessuale, il matrimonio gay, l’ obesità e l’ anoressia, suicidio e eutanasia, tuttavia discorsi coraggiosi.

Malattie, incidenti, tragedie, morte, esistono fianco a fianco con le meravigliose esperienze del vivere; amore, matrimonio, famiglia, nascita…

Ed è questo che “ VITE COLORATE” si propone di raccontare, tutte quelle parti del grande tessuto ordito e intrecciato finchè vediamo il colorito arazzo della vita stessa, con le sue luci e le sue ombre, il suo inizio e la sua fine.

Certo, gli  ingredienti della soap opera ci sono tutti come le passioni, i drammi, i segreti, i conflitti e gli amori, insomma una soap opera a tutti gli effetti che vuole raccontare semplicemente il colorito arazzo della nostra vita.

-PERSONAGGI PRINCIPALI-

-LA FAMIGLIA OLIVIERO-

La Borghesia (con la B maiuscola). La famiglia del lavoro,  senza dubbio una delle famiglie più famose di Torino che abita in una meavigliosa villa sui colli, là dove si riesce a dominare la città e dove i problemi appaiono piccoli e lontani. Francesco, il capostipite è un brillante architetto, un uomo di fascino e carisma specializzato dell’ acquisizione e ristrutturazione di palazzi, complessi, ville e lotti. Un uomo di potere, manipolatore  e amorale, capace di tutto per condurre a buon fine i suoi propositi. Il suo motto? Il fine giustifica i mezzi, anche i peggiori, come l’ assassinio, il rapimento e il ricatto. Ha da sempre un talento incredibile per vedere attraverso le cose, individuandone l’ anima, il bello nascosto dietro alla patina del tempo o dell’ incuria. Chi lo conosce bene, lo considera un mago, capace di far rinascere quella bellezza…a beneficio di chi se lo può permettere. Chi lo disapprova lo considera  un rapace, uno disposto a svendere il patrimonio di una comunità a turisti e speculatori senza cuore. La verità è come sempre nel mezzo: Francesco è un uomo che vive di bellezza, ma che una volta che l’ha ottenuta preferisce lasciarla andare…venderla a chi la può apprezzare.

Infatti quando si innamora di Sandra, una piccola attrice che lo respinge, si scopre un cuore, un uomo capace di amare. E’ il suo tallone di Achille.

Il suo background è tormentanto. E’ nato, con le sue tre sorelle, in una famiglia molto povera che è stata ospitata all’ indomani  della seconda guerra mondiale in una camera  scalcinata del quartiere.

Da questa infanzia, fatta di stenti,  Francesco ha trovato la forza di costruire un impero… Egli, da bambino povero del quartiere, è diventato un noto e ricco architetto torinese. L’ astuto Oliviero ha solamente  un obiettivo: cancellare questo vergognoso quartiere dalla sua memoria.

E’ diventato così l’ azionista di maggioranza,  della società, Imperia, una società di restaurazione e riabilitazione di palazzi che si è imbarcamenata nel progetto di rinnovazione del quartiere. Giovane avvocato laureatosi ha sedotto Viviana, una ricca vedova appartenente ad una delle più note e ricche famiglie di Torino con un figlio a carico Riccardo che non ha mai visto di buon grado il patrigno, sposando Viviana, Francesco ha realizzato il suo scopo: fondare il suo grande Impero.

Un matrimonio di interesse per Francesco, di amore per Viviana. Con le sue due ragazze, Alba e Angelica si comporta come un capo clan manipolatore: il suo amore è a doppio taglio. Uno dei suoi figli( Giulio, il gemello di Alba è annegato nella piscina davanti agli occhi impotenti della sorella. Aveva 11 anni.) Oliviero, rimpiange  la perdita di questo erede e rimprovera ad Alba di non essere morta al suo posto…

Non si intende meglio con Angelica, ma le manifesta un po’ più di rispetto per il suo carattere versatile.

Riccardo invece è il direttore della rivista di moda, “FASHION” della quale l’ editrice è Viviana.

Riccardo ha un innato senso del dovere ed è per questo che è ben voluto da tutti.

Nella sfera privata, per 34 anni è stato sicuro di quello che sarebbe stato il suo futuro: sposare Terese Dobois, il suo amore giovanile e mettere in piedi con lei un matrimonio solido e robusto. Lei è una vera donna, signorile ed elegante e lui la ama e la rispetta. Di questo si è convinto. A distruggere ogni sua certezza, faticosamente costruita, è l’ incontro con la splendida Rossella. Lei rappresenta il suo colpo di fulmine, che scatta in lui senza il minimo controllo. Tra loro sfocia una passione inaudita, alla quale lui non sa resistere. Per la prima volta nella sua vita tanto composta, conosce l’ incertezza, perde la sua fermezza, l’ indecisione lo divora. Il dilemma è: dare sfogo alle sue incontrollabili emozioni per Rossella, che ama fino a stare male o convolare a giuste nozze con  Terese, un porto sicuro dove poter attraccare per tutta la vita?

SCHEDE SINTETICHE PERSONAGGI

FRANCESCO OLIVIERO – Una sorta di moderno principe Fabrizio di Salina (Il Gattopardo), 55 anni. Uomo egocentrico che non conosce cosa sia il perdono e se ha qualcosa in mente utilizza tutti i mezzi per conseguirlo. E’ businessman, potente e carismatico che ama le belle donne.

Nel passato ebbe una figlia segreta, nonché una storia burrascosa con una Margherita, giovanissima; fu sua moglie Viviana a “risolvere” questi problemi…

VIVIANA  DE SANTIS – La “ matriarca” 50 anni. Moglie di Francesco. E’ editrice di un settimanale di moda “FASHION”.  Ancora bella e attraente, ricca e di classe. Donna forte, apparentemente nell’ ombra del marito ma in realtà spina dorsale della famiglia. Nel difendere gli interessi affettivi e finanziari della famiglia sa ricorrere ad ogni mezzo.

RICCARDO DE SANTIS – L’ eroe romantico. Il protagonista maschile della serie che non appena incontrerà Rossella avrà un colpo di fulmine che gli sconvolgerà la vita…

ALBA OLIVIERO – 28 anni. Ingegnere, rossa, algida, determinata, concreta e tenace ed è la figlia di Viviana e Francesco e con quest’ ultimo ha un rapporto conflittuale. E’ una business woman, sexy e ambiziosa il suo obiettivo indiscusso è conquistare la stima di suo padre.

Ottiene sempre quello che vuole a qualsiasi prezzo, ha molte avventure. Sul lavoro è una vera forza della natura: una donna cresciuta nei cantieri edili, in un ambiente di soli uomini dove ha dovuto tirare fuori le unghie per ottenere rispetto e obbedienza. Dietro questa maschera sociale si nasconde tuttavia una giovane donna impulsiva, dilaniata dalla morte del fratello gemello.

Ma soprattutto una donna: con una sua femminilità e sensualità capace di far innamorare qualsiasi uomo che le capiti a tiro…

ANGELICA OLIVIERO – Angelica ha vent’anni e un irresistibile glamour. E’ la figlia di Francesco e Viviana.. Fresca, viva e sicura di sé, è una ragazza molto attraente, abituata ad avere tutto e subito. Crede di poter pretendere sempre questo previlegio dalla vita, che affronta con ammiccante e rapace leggerezza. Per questo è capricciosa; e, esattamente come sua madre priva di scrupoli, quando si prefigge un  obiettivo.

Ma quello con Viviana, sempre molto esigente e distaccata, è un legame fatto di incomprensioni e di conflitti, soprattutto per l’ incostanza di Angelica di perseguire a lungo un obiettivo. La moda non rappresenta il suo fine professionale, ma un mezzo per raggiungere maggiore visibilità di quella che ha. O forse il suo ennesimo capriccio.

–    LA FAMIGLIA GUARINI-

E’ la tradizionale famiglia italiana allargata… Composta da sei persone e sono quasi tutti medici professionisti…

–      SCHEDE SINTETICHE DEI PERSONAGGI –

ARMANDO GUARINI – 70 anni E’ stato un luminare della medicina. Il suo talento e la sua abilità professionale non sono riusciti a salvare la moglie Carlotta da una malattia degenerativa  che l’ha portata alla morte prima dei quarantanni. Rimasto solo, il professor Guarini ha cresciuto i suoi due figli con un solo e unico scopo, farli diventare due abili medici. Fausto e Manuel sono cresciuti col padre in  un ambiente simile ad una caserma militare. Dei due fratelli, Manuel, il minore, è da sempre il preferito del padre, per la sua vitalità, per la sua simpatia, per la sua insolente sfacciatagine. E’ il figlio prediletto anche se il professore non fa trapelare nulla.

FAUSTO GUARINI – Ha circa 40 anni. Tutta la sua vita è stata impostata nel tentativo di guadagnarsi l’ amore e la fiducia paterna. Si è laureato giovanissimo a pieni voti e si è poi specializzato in chirurgia d’ urgenza, specializzazione per la quale ha ricevuto molti riconoscimenti. Fausto ha lavorato sodo, ha tenuto fede alle attese paterne in ogni aspetto della sua a vita creandosi una famiglia prima dei trent’ anni. Ha sposato Chiara, e ha avuto due figli, Sara e Alessandro.

Il tentativo di Fausto, di assecondare i desideri paterni lo ha reso un uomo apparentemente freddo e rigoroso. Tutta la sua esistenza si muove su un unico binario compiare suo padre, il severo professor Guarini, cercare di ottenere la sua approvazione. Anche la sua vita, rigida e controllata, è frutto del suo tentativo di mostrare a suo padre che ha recepito il modello che lui gli ha imposto. Fausto ha sacrificato la sua vita a questo scopo, ha fatto le scelte che pensava che il padre avrebbe condiviso. E’ stato un figlio perfetto, tanto perfetto che il padre ha sempre dato per scontato che lui aderisse ad ogni suo desiderio. Infatti non gli ha mai dato problemi, non si è mai discostato dai modelli educativi proposti. Fausto è apparentemente calmo e controllato. La figlia Sara è la sua vera ragione di vita. Con lui riesce a esprimere la sua affettività fatta di tenerezze e complicità. Naturalmente Sara adora suo padre e spesso trascorrono il tempo insieme. Sul lavoro, Fausto è freddo, preciso, mantiene sempre il controllo della situazione.

Ma il ritorno del fratello con il quale è stato sempre in  competizione, gli crea un grave conflitto interiore. E’ un conflitto sotterraneo che scaturisce dal rapporto con la madre, morta quando erano bambini. E poi c’è la paura di perdere Chiara che forse non ha mai smesso di amare Manuel. E così dopo il ritorno di Manuel, giorno dopo giorno una gelosia esplosiva comincia a rodergli il cuore e il cervello trasformandolo in un uomo diverso. Una sorta di Otello che arriverà a compiere azioni gravissime verso la donna amata per tenerla accanto a sé.

MANUEL GUARINI-  Manuel 35 anni è il fratello minore di Alberto. Era troppo piccolo quando la madre è morta, di lei ricorda poco o niente. Manuel ha una natura ribelle e creativa che spesso è entrato in contrasto con quella paterna. E’ vivace, sognatore, guascone, testardo. E’ un seduttore di anime. Ha elaborato sin prima dell’ infanzia la capacità di attrarre le simpatie  di chiunque. Le governanti lo adoravano e anche suo padre non poteva fare a meno di perdonargli le mille pecche del suo carattere.

Sportivo, allegro e socievole, ha passato più tempo sui campi da tennis e in compagnia degli amici che sui libri di studio, ma sostenuto da una vivace intelligenza, è riuscito a laurearsi per tempo e a specializzarsi con successo in medicina generale. Manuel, affascinante, simpatico, divertente è l’ unico capace di far ridere il padre nelle situazioni più impensate. Ha molti amici e soprattutto moltissime amiche. E’ il classico rubacuori che riesce a divertire le donne e a conquistarle con una sorta di generosa allegria. Ha avuto una sola storia importante, quella con Chiara, poi non si è più innamorato. Tutte le sue conquiste sono state solo il tentativo sincero di trovare un nuovo amore. Quando torna a casa e rivede Chiara, tutta la sua baldanza, tutta la sua allegria, tutto il suo fascino scompaiono: è inerme, nudo nel suo amore impossibile che inizialmente cerca di nascondere ma non riesce a reprimere.

CHIARA VALLI IN GUARINI – E’ una trentacinquenne di aspetto gradevole, vitale divertente, allegra e soprattutto creativa e sognatrice. E’ la gestrice di una boutique alla moda del quartiere. Quello a cui tiene sopra ogni altra cosa sono gli affetti: la famiglia, i figli.

Il primo grande amore di Chiara, è stato Manuel. Quando lui era “ fuggito” negli Stati Uniti lei aveva sofferto molto, ma poi la sua voglia di vivere era tornata prepotentemente. Fausto le era stato vicino durante il periodo difficile della morte del padre e lei si era fidanzata con lui, ma solo per gratitudine. Il suo futuro marito le era apparso dotato di tutte le qualità che mancavano al fratello Manuel: affidabilità, solidità, capacità protettiva, autenticità dei sentimenti, valori morali, autorevolezza sociale. Alla fine si era chiesta come le fosse stato possibile innamorarsi di  Manuel, che era l’ esatto opposto: immaturo ed egoista, concentrato solo su se stesso, un edonista senza progetti. Aveva finito  per sviluppare  verso Manuel un sordo risentimento che nel tempo sarebbe dovuto svanire, sciolto nella nuova dimensione affettiva di cognato. A lungo si era sforzata di ridimensionarlo al ruolo di fratello di suo marito ma ogni volta che Manuel era tornato dagli Stati Uniti ( poche per fortuna) aveva sentito un rimescolio interno. Che lei aveva sempre classificato come ostilità verso chi, in passato, l’ aveva in qualche modo ingannata. Per lo meno sul suo modo di essere. Ma si sbagliava: ciò che sentiva era ancora un’ ardente attrazione per lui. Quando Manuel torna e le resta vicino troppo a lungo, lei cambia di nuovo il suo modo di giudicarlo e riscopre perché se n’era innamorata: per la sua capacità di godere la vita, per la leggerezza che rende facile ogni cosa, per la complicità delle loro menti e per l’ alchimia misteriosa che li attrae fisicamente.

La storia di Chiara, nel suo essere divisa tra Fausto e Manuel, è soprattutto la storia di una battaglia tra due parti di lei: da un lato c’è Fausto, la famiglia, tutti i valori in cui crede e a cui non può rinunciare ( soprattutto i figli), dall’ altro Manuel che la coinvolge nella passione, nel piacere e nel divertimento della vita. Due parti di se stessa inconciliabili.

ADELMO VALLI – E’ il fratello di Chiara. Circa 48 anni. Commissario di polizia. Un uomo molto attraente, solido, ma  solo e  amareggiato che è vissuto fino ad adesso nella sua più cupa solitudine senza farsi mai illusioni sul futuro. Il suo volto è segnato da  ferite indelebili, che lo rendono spesso malinconico e  misterioso e ciò non fa che aumentarne il fascino e il suo sex appeal sulle donne. Il suo dramma personale, ha influenzato e segnato la sua esistenza, e lo hanno reso una persona abbastanza diffidente e condotto nel baratro dell’ alcool. Sebbene abbia smesso di bere, ha paura che la sua violenta prima o poi venga fuori. Tuttavia via dietro il suo aspetto burbero e disincantato, Adelmo è un’ inguaribile romantico, idealista e passionale e questo aspetto del suo carattere lo metterà  a nudo con , una brillante  e ricca psicologa Anna  per la quale perderà completamente la testa.

ANNA GRANDI – 43 anni ben portati.

Bella e giovanile. Anna è una brillante psicologa che sa leggere nella mente e nel cuore delle persone grazie alla sua innata sensibilità che la contraddistigue immediatamente. E’ una donna forte, ma femminile, determinata e comprensiva, sia nei rapporti d’ amore come nel rapporto con il figlio Marcello, che ha dovuto crescere da sola con le proprie forze dopo essere rimasta incinta a soli 15 anni, concepito dopo una notte leggera e goliardica, in discoteca con uno sconosciuto. Dopo aver sposato, un ricco e potente imprenditore ha ereditato tutta la sua fortuna, quest’ eredità la metterà in serio pericolo. Ma l’ incontro con Adelmo l’ aiuterà ad uscire dall’ incubo in cui rimmarrà coinvolta  a suo malgrado.

MARCELLO GRANDI – Il viziato Marcello vive la sua vita in maniera del tutto spregiudicata senza preoccuparsi troppo di niente e di nessuno. In giovane età aveva intrapreso gli studi, senza ottenere risultati lusinghieri ma quando si è reso conto di poter  far valere i suoi diritti sull’ eredità,  lasciatagli dal patrigno, ha mollato tutto e ha cominciato a fare la bella vita, a spese di mamma Anna. Nei suoi 27 anni di vita, non ha preso nulla, seriamente.  L’ unica cosa che veramente, sembra interessargli è dare sfogo alle sue  bizzarre e innovative idee e portarsi a letto, il maggior numero di donne possibile.

STEFANIA PISANI –  Figlia dell’ architetto Milo Pisani. Stefania è una ragazzina, cha affronta la vita con la sfacciataggine dei suoi 16 anni.

Dall’ aria ribelle e dal look eccentrico. Odia il solo pensiero di essere considerata una qualunque, non si fa mettere i piedi in testa da nessuno

Come ogni sua coetanea, è irrequieta e sfrontata. Ma allo stesso tempo sensibile ed emotiva. E’ una ragazza che nonostante la sua giovane età è dotata di una vivace intelligenza e di un’ ingenua sensualità che la coinvolgerà in una storia drammatica.

–   LA FAMIGLIA PETRUCCI –

Una famiglia, alquanto anomala formata, da nonna, figlia e figlio adolescente, una famiglia di ristoratori…

CECILIA PETRUCCI – 53 anni Cecilia è una figura emblematica del quartiere, conosciuta per la sua lingua tagliente e il temperamento energico.

Cecilia giunge a nel quartiere Torinese, quando la figlia Sandra era ancora una bambina, fuggita da un passato di angherie e molestie… Donna forte, risoluta, energica, generosa e materna, ha saputo riprendere immediatamente la sua vita in mano.

Spesso impulsiva parla ed agisce prima di pensare per poi pentirsene qualche minuto più tardi.

IL rapporto con la figlia, è conflittuale, le sue idee razionali e il suo carattere urtano con quelle di Sandra, spesso libertina e intransigente. Dopo essersi sacrificata per anni per il nipote e la figlia, trovarà il tempo di occuparsi anche di lei e troverà inaspettatamente anche l’ amore.

SANDRA PETRUCCI – Figlia di Cecilia e madre di Tony. E’ una splendida donna sui trentacinque anni, dall’ aria smaliziata e decisamente sexy.

A tratti può sembrare arrivista, appariscente e un po’ volgare. A vent’ anni lascia l’ università per fare televisione perché il suo sogno era diventare famosa. E’ stata l’ amante di molti uomini anche sposati. Ma in fondo come tante donne vuole realizzare qualcosa di tutto suo e desidera con tutta se stessa trovare l’ uomo giusto.

In passato ha avuto problemi con la droga, ma con l’ aiuto e il sostegno della madre è riuscita ad entrare in una comunità e disintossicarsi. Ragazza madre prima dei sedici anni, grazie all’ aiuto del suo angelo custode è riuscita a crescere anche se con diverse difficoltà il figlio Tony che vuole bene anche se con i fatti spesso non riesce a dimostrarglielo. Bella e brillante è anche una donna appassionata, romantica e generosa.

TONY PETRUCCI – 18 anni. Tony è il figlio di Sandra e il nipote di Cecilia.

Aperto, carino ed ironico è un seduttore impenitente che prende la vita alla leggera finchè non incontra Stefania.

Impossibile a quel punto, non legarsi a Stefania, così ribelle e vivace tanto da tenergli sempre testa, tanto da fare progetti più seri.

Sua madre Sandra gli vuole bene, ma non si occupa abbastanza di lui per i troppi impegni teatrali e per il suo desiderio di trovare un uomo giusto. Fin dai suoi primi attimi di vita è stato cresciuto e accudito dalla nonna Cecilia. Le sue radici sono quindi legate al quartiere torinese. Vitale,  sorridente, è diventanto un’ adolescente intelliggente, calcolatore e pieno di fascino, con un ricco senso dell’ umorismo.

Sotto la sua leggerezza apparente, Tony è un ragazzo coraggioso e responsabile. Ha sofferto molto per le prolungate assenze della madre e dalla mancanza del padre.

MARCO FABBRI. 65 anni E’ il proprietario del

“TEENBAR” . Il bar più alla moda e trendy del quartiere un luogo di incontro e testimone dei momenti belli e brutti della nostra storia.

E’ uno dei pilastri del quartiere, da quando il TEENBAR è nato. E’ un uomo appassionato, burbero e può essere testardo fino a sembrare antipatico.

La serie si aprirà con il suo matrimonio con la passionale Cecilia Petrucci.

TOMMASO FABBRI – 36 anni. E’ il figlio di Marco. E’ un giovane uomo dalla bellezza discreta, più interessante che canonicamente bello. E’ un uomo onesto, bonario e orgoglioso che cerca sempre di risolvere i suoi problemi personalmente senza contare sull’ aiuto di nessuno. Lavora come operaio presso una fabbrica tessile che all’ improvviso chiuderà e l’ uomo entrerà in cassa di integrazione.

Particolare che nasconderà alla moglie Mariella, primo tarlo che farà cadere la coppia in una profonda crisi…

MARIELLA FABBRI – 36   anni  Maestra e scrittrice

Una vita intera dedicata ai suoi bambini. Una donna indipendente, autoritaria, irreprensibile che sa dire pane a pane.

Ama suo marito Tommaso, ma purtroppo come tante coppie di oggi vivono un momento di forte crisi.

Generosa ed energica è anche una donna volenterosa, intelligente, estrosa e creativa che finirà per scrivere un romanzo sentimentale sulla vita del quartiere dove vive.

ELISA FABBRI – 18 anni. Figlia di Tommaso e Mariella.

Adolescente, determinata,  viva e frizzante, attraversa il passaggio difficile dall’ età adolescenziale a quella adulta che la rende spesso provocatoria e aggressiva.

Ma in fondo conserva la natura romantica e sognatrice della sua bella età. Sogna di diventare una famosa pattinatrice e di trovare un amore che le faccia completamente perdere la testa.

-LA FAMIGLIA BECCARIA –

E’ una modesta famiglia che abita in un vecchio appartamento del centro storico, in prossimità del fiume e della città universitaria. Una famiglia anomala, composta da una madre ed una figlia e un capo clan.

Una famiglia con problemi economici: l’ unica fonte di reddito sono le  entrate della cassa di integrazione del capofamiglia e l’ assegno che il vero padre della ragazza, manda mensilmente alle figlie per gli alimenti.

–                                                                                                                                                                                   SCHEDE SINTETICHE PERSONAGGI-

NICOLINA BECCARIA  – 55 anni circa. Nicolina è lo specchio di tante donne di oggi, separata che ha trovato la forza di rifarsi una vita  accanto ad Umberto Beccaria, il suo nuovo compagno e marito da qualche anno.

Nicolina è una donna forte, passionale ancora molto attraente che si lascia guidare più dall’ istinto che dalla ragione ed  ha sacrificato parte della sua vita per la sua famiglia ed ha sempre pensato che fosse la cosa giusta.

E’ una donna dall’ animo romantico,  che si dedica anima e corpo alle cose che ama di più il marito e sua figlia, per i quali manifesta una straordinario affetto e soprattutto tanta dedizione.

Ma l’ affetto e la dedizione dal suo secondo marito Umberto sono stati scambiati per debolezza e sottomissione, l’ uomo non perde occasione per abusare di lei fisicamente e psicologicamente in un modo malato e perverso. La donna cieca per l’ amore viscerale che prova nei confronti di quest’ uomo malato, inclinerà anche il rapporto con sua figlia, la quale subirà molestie e abusi da parte del patrigno.

La donna stanca di essere casalinga troverà lavoro come parrucchiera presso l’ elegante beauty center del quartiere.

IRENE BECCARIA – 22 anni E’ una giovane ragazza dinamica ma al tempo stesso pacifica, ruvida ma molto romantica, sogna il grande amore in una girandola di continue contraddizzioni caratteriali. E’ la migliore amica di Angelica, ma le vicessitudini della vita, le porteranno a scontrarsi.

UMBERTO BECCARIA 55 anni. E’ un uomo dall’ aspetto ancora piacente e col fisico prestante. Secondo marito di Nicolina, è una persona perversa e malata, sanguigna e violenta che non si arretrerà a compiere le azioni più bieghe con la moglie e la figliastra.

– SCHEDE SINTETICHE PERSONAGGI-

ROSSELLA TREVI –  22 anni. L’ eroina romantica. La nostra protagonista femminile. La figlia segreta di Francesco. Giunta nel quartiere torinese, Rossella si ritrova catapultata in un mondo che pur non appartenendole le è estremamente vicino. La ragazza,  ritrova in quei luoghi le sue radici, il suo passato ma anche una possibilità per il futuro. Una possibilità di crescita umana, professionale ed emotiva. Durante il suo percorso  Rossella, troverà molti ostacoli che metteranno in luce i suoi grandi pregi e i suoi difetti con i quali dovrà necessariamente fare i conti. Inizierà in questo modo un percorso di crescita vorticoso, emozionante, drammatico ma anche all’ insegna di ciò che anima Rossella, una grande libertà.

La libertà di rinascere e di lottare per la propria vita, nonostante un destino non facile da affrontare. E infine la libertà di trovare il grande amore e di lottare per non perderlo attraverso le sue doti di donna determinata, fiera, orgogliosa e straordinariamente carismatica. Tutto questo e molto altro attende Rossella Trevi. Un’ eroina romantica a 360 gradi. Un vero peperino, una donna di carattere che per via del suo temperamento spesso sbaglia. Ed è la sua manifesta imperfezione a renderla ancora più affascinante.

SABRINA LORENZI  30 anni E’ la nuova coinquilina della mansarda e cameriera del “Teenbar”. Suo padre, non l’ha mai conosciuto. Alla fine dei suoi tre mesi di vita, era già orfana. Sua zia, Luisa Lorenzi, l’ ha allevata come una figlia, quando sua madre è stata massacrata in un campo di girovaghi. Sua zia, è l’ unica a non sapere della sua sessualità. Sabrina è omosessuale e vive la sua sessualità senza problemi, alla luce del sole.. E’ attenta, aperta, solare, simpatica e ottima confidente che addolcisce i conflitti grazie alla sua sincerità, il suo tatto. Sabrina sogna di diventare una fotografa professionista, anche se ha perso fiducia nell’ amore, ma…

ANTONIO RIVA – 26 anni Massaggiatore del beauty center del quartiere e fisioterapista dell’ ospedale della città… Chiunque desidererebbe avere a che fare con Antonio: è onesto, bonario, un ottimo massaggiatore, qualunque cosa faccia gli riesce bene e all’ occorrenza sa essere un grande ascoltatore.

In particolare si attira le simpatie delle clienti, sia per la sua avvenenza, che per la sua sensibilità, dote non semplice da trovare in un uomo.

E’ uno sportivo: adora il tennis.

Nonostante sappia di essere molto affascinante, non ne approfitta e quasi sempre declina le proposte delle clienti più audaci. Nei suoi 26 anni di vita, ha avuto solo brevi avventure e non ha mai conosciuto l’ amore.

Per questo, l’ incontro con Irene gli cambia la vita, ma non tutto sarà così semplice…

LORENZO BIANCO – 30 anni. Lorenzo è l’ uomo che ogni donna desidererebbe avere al suo fianco: spiritoso, educato, acuto osservatore, solare ed intelligente. L’ unico suo punto debole sono appunto le donne. E’ il migliore amico di Antonio E per un breve istante ce la farà.  Lavora come barman presso il TEEN BAR…

GIULIA DOSI. La sorella brutta di Anna.

Giulia è una donna sui quarant’ anni è stata in passato una bellissima donna, tutti l’hanno sempre paragonata ad una modella e a una diva. Ma col tempo si è lasciata un po’ andare non si è presa più cura di se tante è vero è diventata obesa. Il cibo e soprattutto i dolci sono la sua più grande debolezza, ingurgita di tutto quello che le passa tra le mani.

Dall’ aspetto ormai trasandato, poco curato, cicciona ha perso ogni sex appeal e ascendente che aveva sul marito Alessandro, quest’ ultimo però non perde tempo a consolarsi con la sua assistente di studio la bella Elena per la quale lascia la moglie; gettando la povera Giulia in depressione che la condurrà all’ inizio della serie a tentare un gesto alquanto insensato solo per amore del marito che nonostante continua ad amare e in quel frangente proverà quel pizzico di invidia per la sorella Anna che nonostante l’ età si mantiene ancora bella, giovanile, fresca e inuna forma fisica perfetta.

ALESSANRO  DOSI –  Quarantanni.. Avvocato di successo E’ un uomo dall’ aspetto ancora molto attraente e dal fisico prestante che fa di tutto per mantenersi ancora giovane e vuole scappare dalla moglie Giulia ai suoi troppo assillante e soffocante per la quale ormai da tempo non prova più niente.

Non arretrerà a chiederle la separazione per costrursi una nuova vita con la sua giovane assistente Elena che ovviamente sta con lui solo per interesse

NINO  DOSI – 18 anni Nino è il figlio quasi 18 enne di Giulia e Alessandro. E’ un ragazzo allegro e spensierato, ma quando i genitori si separano e il padre tenterà di metterlo contro la madre. Pian piano vedrà il suo mondo sgretolarsi come un castello di sabbia. A quel punto avrà un reazione, un cambiamento radicale tanto da trasformare il suo carattere compiendo anche atti vandalici…

TERESE DOBOIS. FUTURA MOGLIE DI RICCARDO.

All’ inizio della storia Terese è una ragazza francese spensierata e molto onesta, oltre che il membro di una delle famiglie più in vista d’ Europa.  Una donna semplice e umile nonostante la sua posizione sociale. Nei suoi 29 anni di età, ha girato tutto il mondo anche per via dei suoi studi, grazie ai quali è diventata un’ apprezzata gallerista. Il suo amore è sempre stato e continua a essere  Riccardo. Con lui sogna di formare una famiglia felice, ciò che non sa è che il destino è in agguato e ha scelto per Riccardo un altro grande immenso amore, forse più forte di quello che prova per lei.

MARGHERITA TREVI. La madre naturale di    Rossella.

Margherita ha quarantanni. E’ la madre di Rossella, frutto di una relazione fugace e clandestina con il tycoon Francesco Oliviero ventitre anni prima, quando lavorava come cameriera nella meravigliosa villa degli  Oliviero.

Dopo che fu pagata da Viviana con un cospicuo assegno per sparire dalla circolazione e dalla città, la donna ha frequentato brutte compagnie, vivendo di truffe, droga, finita molte delle volte in carcere ed anche in clinica psichiatrica dopo che il tribunale le ha strappato Rossella ancora piccola.

Dai lineamenti belli ma un po’ grossier e dalle forme procaci che non si preoccupa di nascondere, Margherita è una donna che non passa di certo inosservata. Una bellezza che neanche il tempo, le ristrettezze e i dolori patiti, hanno pregiudicato più di tanto. E’ stata più volte in carcere per truffa e furto aggravato. A primo impatto deve apparirci come una donna dura, determinata e arrabbiata con la vita, ma ben presto avremo modo di apprezzare in lei una psicologia e una sensibilità ben più complessa nonché un lato nascosto del carattere decisamente più fragile.

CARMEN ROMITA.   La fioraia e madre di Carol.

Carmen è una fioraia di circa 70 anni, che fino ad ora ha avuto una bancarella all’ aperto. Ha tre  maschi che non vede spesso e vivono di umili lavori e solo ogni tanto si incontrano con la madre. Purtroppo Carmen è da tanto tempo che non rivede Carlo il suo terzo figlio, che ha lasciato la città da molti anni e che conserva con la madre solo un rapporto epistolare. Ma più presto del previsto  Carmen lo rincontrerà…

EMILIA MANCINI  Proprietaria e gestrice del beauty-center del quartiere.

Emilia è un elegante 30enne ed  è un personaggio che si differenzia completamente dalle figure femminili presenti nella soap: determinata, forte, a tratti antipatica ma in realtà profondamente fragile e desiderosa di difendere e di nascondere questa sua debolezza.

Porterà nel quartiere una ventata di sottile  e impertinente erotismo  che scemerà perché il suo passato non vuole dimenticarsi di lei e tornerà a cercarla in qualche modo, dando il via ad un lieto fine che non sarà poi così lieto per tutti.

Si innamorerà di Manuel. Ma purtroppo quest’ utimo è legato al suo primo e unico amore Chiara.

CARLOTTA DE MARTINO 35 anni Proprietaria della sartoria del quartiere e stilista.

E’ una donna che mette al primo posto l’ Amore quello con la “a” maiuscola. E’ questo il suo sogno, per questo lei è a pieno titolo una “eroina romantica”. Carla sogna di innamorarsi, sposarsi e avere figli.

Il suo desiderio a qualcuno può apparire anacronistico, ma lei non si lascia scalfire. Nel profondo, sente che è questo, e solo questo che la può realizzare.

E noi, nel corso della storia, impareremo a volerle bene, e a tifare per lei perché il suo sogno d’ amore si avveri.

Tutte le volte che la vedremo insieme a Milo, avremo il desiderio che lui la noti e si metta finalmente con lei. Questa è una storia d’ amore che deve far sognare anche me che sono il primo tifoso di Carlotta.

Carla ha solo tredici anni quando i suoi si separano. Questo le lascia un profondo vuoto affettivo ( che però non ha intaccato minimamente la sua indole positiva e fiduciosa nei confronti della vita. Carla non si piange mai addosso ed è portata a guardare più al futuro che al passato). Forse è per questo che per lei è importante ricostruirsi una famiglia tutta sua.

Anche riguardo all’ aspetto fisico Carla avrà un arco di trasformazione: ha gli occhiali, ma non di quelli alla moda, un po’ superati? Porta l’ apparecchio ai denti? Si pettina in modo sbagliato? Indossa vestiti demodè? Nel corso del tempo, man mano che il suo rapporto con Milo diviene più positivo subisce una progressiva trasformazione che valorizza la sua bellezza e il suo fascino fino ad allora celati.

MILO PISANI – ARCHITETTO  Milo è un uomo seducente che ha provato a conciliare la sua vita di don giovanni impenitente con quella di padre di famiglia.

Ha una figlia e una moglie che vivono lontano.

La moglie non gli permette di vedere la sua adorata figlia spesso. Padre attento e irrequieto e anche un uomo impegnato e responsabile. E’ presso la società degli Oliviero che ha cominciato a collaborate diventando il miglior collaboratore di Francesco e allacciando una passionale relazione con Alba, la figlia di lui.

DON CRISTIAN CALOGERO. MALAVITOSO

50 anni. Di una bellezza sfrontata e un po’ volgare, ama ostentare la propria mascolinità e la propria ricchezza attraverso moto di grossa cilindrata, auto sportive e abbigliamento griffato. Grossolano è violento,  e non ammette di essere contraddetto ma al tempo stesso è affascinato da coloro che riescono a tenergli testa. Esponente emergente di un ‘ organizzazione criminale.

ELENA BERNINI  27 anni- E’ l’ assistente di Alessandro nel suo studio legale. Una factotum fidata. Ha un corpo e un fisico mozzafiato. Vive la vita all’ avventura, gustandola in tutte le sue sfaccettature.

LUISA LORENZI 56 anni. Dalla bellezza non comune e un po’ altera. Luisa è l’ adorata zia di Sabrina.  Un po’ credulona e bigotta è sempre pronta ad accalappiare una bell’uomo a sua nipote nella speranza che la nipote si sposi e metta su finalmente famiglia, ignara che la nipote è lesbica.

E’ la socia e migliore amica di Viviana De Santis.

FRANCOISE DOBOIS 55 anni  E’ la madre di Terese. Vedova e donna d’ affari Donna sofisticata e raffinata di origine francese. Adora sua figlia e la vuole vedere solamente felice e serena, a volte è troppo protettiva e ciò rende alquanto il loro rapporto speciale ma al tempo stesso conflittuale.

RENZO PETRUCCI 60 anni- E’ il marito di Cecilia. E’ un uomo prepotente, saccente e arrogante che torna nella città torinese a tormentare la moglie Cecilia…

Categorie: SOL - Comunicazioni | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: