37a edizione dei Daytime Emmy Awards

La 37a edizione dei Daytime Emmy Awards è stata presentata da Regis Philbin al Las Vegas Hilton e trasmessa in diretta televisiva dalla CBS ieri sera alle 21, ora americana.

Anche quest’anno noi di sentierionline abbiamo seguito la serata fra twitter, live blogging, video-streaming e chat con i telespettatori americani, decisamente annoiati ieri sera da uno show monotono, e in alcuni momenti particolarmente ridicolo.

Il premio alla carriera ad Agnes Nixon, la voce rotta dal pianto di Montel Williams (futuro Clayton Boudreau di Sentieri), mentre parlava di un’iniziativa di solidarietà, e il riscatto finale della soap Così gira il mondo (con la commozione dei suoi interpreti) sono stati gli unici momenti coinvolgenti del programma.

Gli Emmy Awards vengono assegnati ad attori, produttori e programmi per i meriti artistici della stagione precedente, in questo caso il 2009: quindi, ieri sera Sentieri avrebbe potuto avere l’ultima possibilità di vincere qualche premio, cosa che – purtroppo per noi – non è avvenuta.

Per Sentieri concorrevano Crystal Chappell (Olivia), Beth Chamberlin (Beth) e Zack Conroy (James Spaulding, non ancora visto in Italia), ma nessuno dei tre si è aggiudicato l’Emmy.

Sul palco nessun attore della nostra soap, a parte Montel Williams e lo stesso Zack Conroy che ha presentato il premio per il miglior conduttore di game show.

L’attrice Susan Lucci ha però menzionato Sentieri durante il tributo e la consegna del premio alla carriera ad Agnes Nixon, la celebre sceneggiatrice che dal 1953 al 1966 ha scritto le belle trame a sfondo sociale e medico della nostra soap, per poi creare Una Vita da Vivere e La Valle dei Pini.

I pronostici più scontati come la vittoria di General Hospital per la migliore attrice giovane Julie Berman e quella di Febbre d’Amore per il migliore attore non protagonista Billy Miller, si sono giustamente avverati.

Il premio alla migliore regia viene consegnato al regista di General Hospital Scott McKinsey, figlio dell’indimenticata Beverlee McKinsey (Alexandra Spaulding #1): anche lui, accettando il suo premio, ha voluto citare due colonne portanti della storia televisiva americana: Sentieri e Così gira il mondo.

La nostra Olivia / Crystal Chappell, soprannominata “la Dea”, era data per vincente da giornalisti e siti specializzati, ma si è lasciata soffiare l’ambita statuetta di migliore attrice da Maura West, protagonista femminile di Così gira il mondo.

A quest’ultima soap, la cui conclusione definitiva è prevista per settembre, è stato dedicato un brevissimo tributo di pochi secondi, che ha giustamente sollevato delle critiche da parte dei fan, e che addirittura ha fatto rimpiangere quello realizzato l’anno scorso per l’arrivederci a Sentieri.

Fortunatamente, con la vittoria di Maura West, Michael Park (nella categoria di attore protagonista) e Julie Pinson (in quella di attrice non protagonista), Così gira il mondo ha avuto il suo meritato exploit finale.

Per il secondo anno consecutivo, è Beautiful a vincere il premio come miglior serie drammatica del daytime, nello stupore generale: è stato sufficiente il cameo dell’attrice Betty White (che ha interpretato la morente nonna di Ridge) per far trionfare Beautiful in mezzo alla mediocrità sua e delle altre soap-opera statunitensi.

Se Sentieri è stata dimenticata, Il tempo della nostra vita è la soap più ignorata dagli Emmy di quest’anno, mentre Una Vita da Vivere e La Valle dei Pini si sono dovute accontentare soltanto dei premi tecnici assegnati lo scorso 25 giugno (miglior casting per Una Vita da Vivere, costumi, trucco e direzione delle luci per la Valle).

Totale Premi vinti:

Beautiful 5 (serie, sceneggiatura, attore giovane, musiche, acconciature)

General hospital 5 (regia, attrice giovane, montaggio, direzione tecnica, promo)

Febbre d’amore 4 (attore non protagonista, scenografia, mixaggio, canzone)

Così gira il mondo 3 (attrice protagonista, attore protagonista, attrice non protagonista)

La valle dei pini 3 (costumi, trucco, direzione delle luci)

Una vita da vivere 1 (casting)

Il tempo della nostra vita

Sentieri

Categorie: Premi | Tag: , , , , | 3 commenti

Navigazione articolo

3 pensieri su “37a edizione dei Daytime Emmy Awards

  1. Daniela

    Il tono del Vs. articolo da proprio l’idea della delusione e la disfatta di tutte le soap non solo di Sentieri !!!
    Mi è piaciuto.

  2. Enrica

    Che amarezza!! Puntavo tanto sulla vittoria di crystal e beth!! La Chamberlon poi era radiosa… Alla sua prima nomination vero?? Proprio un peccato!

  3. Giuseppe Norelli

    Sinceramente ci sono rimasto male per Guiding Light….pensavo che comunque avrebbero consegnato non un premio, ma tantissima gratitudne per essere stata una soap-madre-insegnante per tutti noi…

    w GL!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: