Paul Anthony Stewart: un Santos pieno di carisma e simpatia

Per un esaustivo resoconto dell’incontro con Paul Anthony Stewart avvenuto il 20 marzo a Napoli dovrete attendere il ritorno di Marcello, ma intanto ecco qualche piccola anticipazione per placare la curiosità degli assidui frequentatori del sito.
La giornata è stata intensa, ma piacevole sotto ogni punto di vista! La cosa che ci ha colpito sin dal primo istante è stato il fatto che Paul appare molto più giovane e bello di come ce lo mostra la TV. Siamo rimasti particolarmente sorpresi anche nel vedere come alcuni gesti tipici di Danny Santos, siano in realtà propri di Paul, tanto che ci è sembrato di essere stati catapultati nella Springfield degli arbori della storia dei Manny (acronimo usato dai fans USA per la coppia Michelle e Danny).
Pur cercando di non essere invadenti, dopo pranzo abbiamo avuto la fortuna di poter dialogare con lui di vari argomenti: dalla soap alla lingua italiana, dai programmi televisivi alle sue origini italiche. E’ stato disponibilissimo anche nel farsi fotografare con noi e altri fans, nonostante fosse richiesto per interviste e servizi fotografici ufficiali, ed è apparso felice anche dei piccoli regali che gli abbiamo consegnato.
Molto sentito anche il momento della “Festa delle soap di Rete4”, con la partecipazione entusiasta dei fans giunti a Cardito che hanno mostrato una pazienza invidiabile, essendoci stato un ritardo nell’arrivo degli ospiti d’onore, e un calore incredibile sia verso Paul che verso gli attori di “Tempesta d’Amore” presenti all’evento. Tra pianti, urla, applausi, foto, autografi, una torta offerta dal centro commerciale “La Masseria” e un brindisi finale, l’incontro è terminato, permettendo all’attore di lasciare la città e godersi un meritato riposo.
Spero che questo primo, breve, resoconto vi sia piaciuto, in attesa di quello più completo, arricchito di foto. E anche se dei credits si occuperà Marcello, non posso non dire due parole sull’allegra e simpatica produttrice Maria Macina e sulla sua deliziosa mamma, come pure sullo splendido e variegato gruppo che abbiamo avuto modo di conoscere e con cui abbiamo condiviso anche qualche… scherzo (OT per chi sa: su la mano, giù la mano!). Ovviamente è impossibile non ringraziare Sante, anche per i suoi spoilers su Il Colore dei Sogni (anche se ce li ha fatti sudare!), e suo fratello Giuseppe: il migliore cicerone e _soprattutto_ autista se volete girare per Napoli e dintorni! Grazie a tutti e, in particolar modo, a Paul Anthony per la sua gentilezza e disponibilità.

Annunci
Categorie: Il Mondo di Sentieri, News dall'Italia | Tag: , , , | 20 commenti

Navigazione articolo

20 pensieri su “Paul Anthony Stewart: un Santos pieno di carisma e simpatia

Navigazione commenti

  1. TELEPIU’ SICURO!

  2. poi foto altrove, vi segnalerò tutto

  3. Rosetta

    Ragazzi che vi dico, è bellissimo, simpaticissimo, dal vivo se si può è ancora più bello e affascinante. L’ho toccato baciato…. un momento di piena emozione è FANTASTICO

  4. grande rosettta!!!!! eri là!!!!!

  5. Elettra

    Grazie, Sante!

  6. Pingback: Paul Anthony Stewart: Conosciamolo meglio « Sentierionline’s Springfield Journal Blog

  7. nadine bergero

    grazie per i resoconti dettagliati

  8. rita126

    @Rosetta: eri una dei fans che ha avuto modo di vederlo sul palco o prima?

  9. TRA POCHE ORE
    on line
    CARISMA – OLTRE IL DESTINO
    non mancate!
    leggete e commentate!!!

Navigazione commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: