Guiding Light torna sul web?

Non abbiamo ancora molte notizie in merito, ma il gruppo “Take Action For Guiding Light” di Facebook ha pubblicato una notizia secondo la quale la Procter & Gamble avrebbe manifestato l’intenzione di riportare in vita Guding Light e un dirigente della P&G ha detto che stanno lavorando alla versione di Sentieri sul web.

Se quindi è molto improbabile un ritorno in televisione, non c’è motivo per cui Sentieri non dovrebbe tornare come una serie via web… del resto Guiding Light è sempre stata pioniera in tutto e non ci stupiremmo se dopo essere stata la prima Soap a passare dalla Radio alla Tv, fosse anche la prima Soap a continuare in rete!

 

Restate “sintonizzati” su SOL per ulteriori aggiornamenti su GL on Web!!

Categorie: Il Mondo di Sentieri | Tag: , , , , , | 30 commenti

Navigazione articolo

30 pensieri su “Guiding Light torna sul web?

Navigazione commenti

  1. Prima di tutto stiamo parlando di un mezzo nuovo, il web, dove al momento non esistono neanche regole e canoni ben precisi.
    L’idea non me la sono tirata io fuori dalla tasca ma ne stanno parlando alla Procter & Gamble e a quel punto diventerebbe un “problema” loro scegliere il cast (sia come numero che come attori), la durata degli episodi, la cadenza, le storie, se farla pagare, se farla gratis.
    Tina Sloan, Frank Dicopoulos e Grant Aleksander sono tra i tanti che si erano dichiarati disposti a fare una versione per il web… era stato proprio Grant a chiedere ai partecipanti cosa ne pensavano della possibilità di pagare per vedere le puntate.
    Parli di Recast… quelli esistono dai tempi della radio. Tu lo sapevi che Bert Bauer non è stata sempre Charita Bauer?
    Se veramente alla P&G portano avanti questa idea, io sono con loro!!!

    (Piccola nota: Daniel Cosgrove lavora ancora per la Procter & Gamble perchè è a ATWT… se Crystal Chappell fa DAYS e Venice, non vedo perchè non dovrebbe farlo lui o qualche altro attore.)

    • rita126

      Oltretutto la Chapell per fare “Venice” paga lei LOL visto che è una delle produttrici (se non è cambiato qualcosa, non mi sono più aggiornata in merito), mentre Cosgrove è pagato dalla P&G e quindi potrebbero farlo rientrare come clausula contrattuale o come bonus 🙂

  2. susanna

    gratis a pagamento v ia web per radio……come la vogliono purchè in qualche modo continui

  3. GIOVANNI

    scusate,ma dato che tutti voi di sentieri online amate gl,lo so avete le vostre vite e mi sembra giustissimoooo,avete ragione ma se potete vi pregooo mettete i sottotitoli se potete,cosi’ si che sarebbe una continuazione anche in italia,qui in italia se sarà in iglese e senza sottotitoli nessuno la guarderà uff…

    • rita126

      Metteremmo comunque il riassunto 🙂 Io conosco persone che pur non conoscendo l’inglese riesce a seguire le puntate in lingua originale grazie alla semplice trama scritta 🙂 Ripeto, i sottotitoli sono un lavoro vero e proprio, per cui dubito che sia possibile 🙂 Per ora sarebbe già una fortuna se decidessero di dare vita a questa prosecuzione online 🙂

  4. Daniela

    beh, giovanni ora non esagerare 🙂 forse non ti rendi conto di tutto il lavoro e tempo che c’è dietro. Va bene amare GL, ma lasciamoli anche vivere ;-0 Non si sa se verrà fatto, nel frattempo puoi sempre organizzarti e fare qualche corso di inglese. Anch’io non so l’inglese e ci sto pensando. Buona giornata a tutti 🙂

  5. GIOVANNI

    okok hai ragione daniela 🙂

  6. stefania bressi

    assolutamente si: su web,in radio o in tele l’importante è che ci sia la certezza che non finisca cos’, anche perchè le soap diversamente dalle telenovelas , non hanno mai una fine percio’……………….

  7. susanna

    e se il diario fosse anche prodotto a fumetti con un ottimo disegnatore che sappia farci rivivere i volti nei nostri attori preferiti? che ne dite?

  8. rita126

    Noi abbiamo chiesto se c’era qualche fan disegnatore/fumettista, ma nessuno ha risposto…

  9. susanna

    io pensavo in grande,mi spiego un fumetto che nasce in america vendibile dal giornalaio o in libreria e rifatto in italia con tanto di casa editrice.nessuno ci ha pensato negli usa?

  10. rita126

    Non credo lo ritengano abbastanza… valido in termini di guadagni 🙂

Navigazione commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: